Il consiglio del concierge, in bici nel Parco di Monza – Hotel de la Ville

Approfittate delle biciclette di cortesia messe a disposizione dal nostro albergo per una piacevole gita in bici nel Parco di Monza. Con i suoi 700 ettari, è uno dei più vasti parchi cintati d’Europa. Un’oasi verde a due passi dall’Hotel de la Ville ricca di spunti turistici.

Durante il vostro soggiorno all’Hotel de la Ville, concedetevi una giornata nel verde a pochissimi passi dalla vostra base d’appoggio. Proprio di fronte all’albergo, infatti, la Reggia di Monza può essere il punto di partenza per una facile escursione in bicicletta in quello che è considerato il polmone verde della Brianza. Il vasto parco cintato che circonda la residenza dei Savoia costituisce un’ottima palestra a cielo aperto dove praticare numerosi sport o semplicemente rilassarsi e godersi il sole primaverile.

Potete utilizzare le nostre biciclette di cortesia oppure noleggiarle alla vicina Cascina Bastia, lungo Viale Cavriga (aperto al traffico automobilistico solo da lunedì a venerdì). Basta attraversare l’incrocio all’uscita dell’Hotel de la Ville per iniziare la gita, magari con una visita al roseto, al Teatrino di corte o alla Cappella della Reggia monzese. Solo una volta lasciata l’area residenziale è possibile salire in sella e pedalare fino al laghetto con il tempietto dorico e la vicina Cascina del Sole.

Da qui si può deviare lungo Viale Cavriga e svoltare a sinistra per Viale Mirabello che, come suggerisce il nome, è caratterizzato per l’omonima villa seicentesca, forse la più imponente tra le costruzioni annoverate all’interno dell’area del parco di Monza. Proseguendo lungo questo tracciato s’incontra ben presto Viale Vedano. Si svolta a destra e si pedala in discesa oltrepassando, sulla sinistra, l’ex fagianaia. Raggiunta la fine della strada, è possibile girare a sinistra verso Cascina Molini di San Giorgio (dove s’incontreranno pecore, mucche, capre e cavalli) o a destra, in direzione del Molino del Cantone.


In entrambi i casi si pedala costeggiando il fiume Lambro. Mentre ci si avvicina al Molino del Cantone, sulla destra si scorge la sagoma gigantesca di un tavolo e una sedia: è la monumentale scultura di Giancarlo Neri intitolata Lo Scrittore, a sottolineare che il parco di Monza è anche un luogo d’arte. Superato il mulino, si torna su Viale Cavriga: girando a destra si torna al punto di partenza, svoltando a sinistra e imboccando il Viale dei Sospiri sulla destra è possibile allungare l’escursione e tornare ai giardini reali dietro la Reggia.

L’escursione si conclude nel migliore dei modi con un aperitivo sulla terrazza del nostro albergo e con un’ottima cena presso il nostro ristorante Derby Grill, uno dei più rinomati in Italia, citato nelle più autorevoli guide di settore.

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email